Eccoci giunti all’ultimo evento dell’anno.

L’argomento? Mindfulness!
Il laboratorio? Realizzazione di ricette culinarie e degustazione di vini!
Il risultato? Simposio di sapori e di profumi (ma soprattutto di risate e di emozioni)! Eccolo.

Per i soci AIM la Mindfulness in cucina è:
“una degustazione poetica”
“preparare un piatto buono pensando alle persone che lo mangeranno”
“seguire le proprie ispirazioni e lasciarsi trascinare dai profumi e dagli aromi”
“l’espressione della creatività”
“vivere ogni attimo intensamente focalizzata ed appassionata”
“consapevolezza di colori, sapori, odori”

E per voi?

Secondo me la Mindfulness è la ricerca del benessere psico-fisico, nel quale i protagonisti siamo noi e l’istante in cui sentiamo noi stessi, come scrive Jon Kabat-Zinn, “intenzionalmente, nel momento presente ed in modo non giudicante”. Ed un momento conviviale, assaporare pietanze accompagnate dal giusto vino, rappresenta una situazione in cui non solo lasciarmi guidare dal vortice dei sapori, ma anche e soprattutto vivere tale vortice insieme agli altri commensali.

Anche la condivisione è Mindfulness ed in questo nostro mondo che ci impone il giudizio e ci obbliga alla competizione, perdiamo di vista la sua importanza e la sua potenza!
AIM è speciale proprio per la sua attitudine ad aggregare i talenti intrecciandoli insieme in modo armonico. L’effetto prodotto? Un gruppo accogliente e brioso…Mindfulness!!! Venite a conoscerci!

Cari followers, vi ringraziamo per averci seguito in ogni passo compiuto quest’anno. La vostra attenzione è la fonte di energia che permette ad AIM di crescere! Vi salutiamo e ci vediamo nel 2019…che sia per tutti voi un anno ricco di sorprese e di serenità!


Testo a cura di Francesca De Fiorido

Articoli recenti