Buongiorno followers di AIM! Come vi sentite oggi?
Dopo l’incontro, tenutosi il 23 ottobre, sull’intelligenza emotiva, noi siamo carichi di energia e desideriamo condividerla con voi!!!

L’intelligenza emotiva è stata oggetto di numerosi studi in America ed il suo maggiore esponente è Daniel Goleman, la cui definizione di intelligenza emotiva rappresenta un elemento basilare della formazione nel Mentoring.
Tale espressione indica la capacità di individuare, di comprendere e di gestire le emozioni personali e degli altri: in altre parole, un processo focalizzato sull’apprendimento del flusso di emozioni che ci crea, durante una relazione, dentro noi stessi ed allo stesso tempo nell’altra persona. Si tratta di una forma di intelligenza che richiede analisi interiore, apertura verso l’esterno, allenamento costante.

Ma ad AIM piace sfidare i propri soci mettendoli alla prova e quest’ultimi accettano con entusiasmo!

Durante l’incontro abbiamo svolto due esercizi a coppie, i quali vi descrivo di seguito. Il primo esercizio consisteva nell’osservarsi negli occhi in silenzio per un minuto ed al termine scrivere le emozioni provate. Nel secondo, invece, l’uno raccontava un episodio vissuto recentemente all’altro, il quale ascoltava in silenzio e registrava mentalmente le emozioni percepite.

Per me e per Elisa, la mia compagna di squadra, sono stati due esercizi “potenti” : guardandoci solamente negli occhi, abbiamo percepito non solo le medesime emozioni, ma anche nello stesso ordine cronologico. Inoltre, tali sensazioni annotate nel primo esercizio si sono ripresentate nell’esercizio di dialogo successivo. Parliamo di magia? Non proprio. La protagonista è l’energia trasmessa dalle emozioni, colei che veicola la comunicazione verso noi stessi e verso gli altri, colei che si manifesta attraverso i fantastici e coloratissimi Mandala di AIM!

Cosa aspettate? Chiedete al vostro collega/amico/familiare, il quale siede ora vicino a voi, di osservarvi reciprocamente negli occhi in silenzio…e comunicateci cosa avete provato, se volete condividerlo con noi, saremo lieti di conoscervi!

 

Testo a cura di Francesca De Fiorido

Articoli recenti